Il sangue degli italiani

Porzus,Marzabotto,Foibe,torture della banda Koch,Fosse ardeatine,Risiera di San Sabba,il caso di Ines Gozzi ecc ecc… potrei andare avanti ore nella lista….  questi sono solo alcuni degli scempi che le ideologie del Novecento ,nel nome di una “loro” Patria, hanno fatto al popolo italiano. Si accusano a vicenda,quasi come se accusare “l’altro” di quello o quell’altro crimine li discolpasse dalle atrocità commesse. Ma come dicevo la lista è lunga,e lo sarebbe ancora di più se mettessimo tutti i morti e i feriti del dopoguerra ,causa di questa guerra civile infinita e straziante ,perpetuata secondo vecchie regole di rispettiva faida ideologica. Così oltre ai morti della guerra civile,in ricorrenza a ciò si sono fatti altri morti,e i morti divennero martiri,martiri del Socialismo o del Fascismo… purtroppo.. anche questa volta però sempre di martiri Italiani si stà parlando. E questi martiri hanno nomi e cognomi,si chiamano Piazza Fontana,Piazza della Loggia,Italicvs,Acca Larentia,Primavalle,Sergio Ramelli ecc.. ecc.. Lunghe distese di sangue versate sul fiume dei ricordi di chi dopo il 25 Luglio del 43′ combatteva per le diverse “patrie” ideologiche. Chi per Berlino,chi per Mosca, chi per Washigton… mai più nessuno per Roma!

Gli ex craxiani ,tanto elogiati dai Socialisti Nazionali per il loro antiamericanismo(si fa per dire) stanno oggi nel “tavolo dei maiali” insieme agli avanzi del vecchio Comunismo Italiano e del ventennio fascista… tutti insieme ad appoggiare il governo delle banche e delle lobby… Io mi chiedo quando si smetterà di rinfacciarsi reciprocamente le varie Marzabotto e le varie Foibe per ritornare tutti insieme ad esser popolo? Ad essere Romani?

C’è chi accusa Togliatti di essere stato un antiitaliano,dimenticando i crimini antitaliani della banda Koch… e che dire dei fedelissimi valori irredentisti e patriottici quando si cedette il trentino alla Germania nazista?O quando le spie di Salò denunciavano donne e bambini alla Gestapo tedesca facendole trucidare?…o quando si tradì l’alleato greco,fascista e fratello nel sangue, in chiave filo-nazista.. quello non fu tradimento?Che fine ha fatto la Patria e i suoi fratelli? Purtroppo della storia ogniuno prende e ritaglia la parte che più gli fa comodo.. ogniuno era,ed è, servo della propria ideologia,e a tale ideologia corrisponde sempre una sua patria ideale.. quella Socialista,quella fascista,quella liberale…  Nessuno mai che pensa alla Patria come a qualcosa di spirituale,di metafisico,di culturale ,di storico.. qualcosa che vada oltre il mero costituzionalismo,qualcosa che vada oltre la vera ed unica ideologia,il dogma di fede,di classe,di denaro,di confine geografico-territoriale… Per me gli Italiani,in quanto romani, sono anche i cittadini della Svizzera Italiana,di Malta,dell’Istria,di Fiume,della Dalmazia,della Corsica,della Costa Azzurra,del Principato di Monaco,del Vaticano,di San Marino,dei nostri immigrati delle Americhe,dell’Eurasia e dell’Oceania.. e la lista potrebbe continuare… il concetto di Patria si irradia a livello spirituale almeno dai tempi di Virgilio,in cui nella sua Eneide decantava : “Io sono il Pio Enea,e per fama noto oltre il cielo cerco la Patria Italia”. Questo versetto per me,unica ragione per cui combattere,equivale a mille battaglie che.. rossi,neri,bianchi,guelfi,ghibellini,destrorsi,sinistroidi,avrebbero potuto combattere insieme,uniti, da Romani,da Patrioti,invece che divisi.. da tifosi,in questa italietta ,il cui unico sentimento natio che li accomuna ,sembra esserci solo allo stadio,prima di una partita della Nazionale.. squadra di una nazione appunto supportata solo da “tifosi”.

Cola de Rienzi

Annunci

Informazioni su POPVLARES

Nato a Iulia Augusta Taurinorum, di origini osco-sannite e Romano-bizantine. Credo vivamente nei valori dell'Humanitas e in una Patria Romana e Socialista.
Questa voce è stata pubblicata in Confederazione Socialista Romana, Cultura, Da me scritti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...