Pensieri politici e filosofie di vita

Visto che questo è il mio blog personale,e vista la confusione dei molti circa il mio orientamento politico,religioso e filosofico,mi trovo costretto a fare quello che Weber definiva come “premesse di valore”,indispensabili per non incappare nel proselitismo. Chiaramente pubblicherò ogni articolo di cultura,religione o politica anche dal pensiero più distante dal mio,ma ritengo comunque corretto comunicarvi tramite queste poche righe il mio pensiero.

Buona Lettura.

Orientamento religioso

  • Sancta Romana EcclesiaI miei animali sacri sono la Lupa,l’ Aquila e il Leone. Simboli ,tutti e tre, delle tradizioni sacre Nazionali.
    Romano cattolico per tradizione e fedeltà verso la storia della Patria in diretta continuità con la traditio gentile dei Patres. Per un Italia,un Europa e un Mondo, dei Papi e dei Cesari. Per me la tradizione latina ed imperiale di Roma è rappresentata anche dal Cattolicesimo, che è un’idea universale che si irradia da Roma.
    Sono però chiaramente antidogmatico,nel senso che credo nello spirito e nei valori tradizionali di una religione patria,in questo caso la mia,quella Romano-cattolica,però non posso accettare come credo e verità assoluta delle leggi scritte dagli uomini e non dall’entità che ha creato il tutto e che risiede in ogni dove.
    Per ragioni identitarie dunque mi definisco: Fratello dei bizantini ortodossi,Romano-cattolico per tradizione,umanista eretico per dovere di ragione!
    Orientamento filosofico
    Spiritualista,Idealista,stoico,umanista.
    Credo nell’eticità,nei valori e nelle leggi universali del cosmos che regolano il tutto.Per me tutto e Dio e Dio è il tutto,il Cosmos,quindi anche noi stessi. Chi trascura queste leggi risiede nel Caos,dove chiaramente non vi è armonia cosmica.
    Per me Dio è immanente e trascendente al tempo stesso,ho una visione panteistica simile a quella di D’Annunzio e di Bruno,però al tempo stesso credo in una scala gerarchica cosmica e universale,simile a quella di Galileo,dove l’uomo sia al di sopra tutto,ad immagine e somiglianza con Dio,per queste ragioni l’uomo è l’essere più vicino a Dio,e quindi alla perfezione.
    Ogni qual volta noi leggiamo,studiamo,facciamo un esperienza di vita e superiamo i nostri limiti,ci estendiamo verso l’infinito,esattamente come Dio,l’uomo quando mette in simbiosi emisfero destro ed emisfero sinistro l’uomo entra in simbiosi con Dio e con il Cosmo,andando così di pari passo con esso nel lungo cammino cosmico che è l’Infinito. Tuttavia per me Dio è anche Trascendente poichè secondo me è il DIO,o Allah,o Dei dell’olimpo,o G.A.D.U.,o ATON,o il Sol Invictus,o il Logos,che ha creato il tutto,anche l’uomo,che in quanto parte delle sue creazioni è parte di lui.Questo però non deve far intendere che l’uomo sia uguale a Dio,esso è solo una parte di lui,poichè Dio in quanto creatore è eterno,mentre l’uomo è solamente infinito.E’ per queste ragioni che per l’umanesimo il simbolo dell’uomo è l’infinito.
    L’uomo,dal momento della sua creazione spirituale e carnale,può solamente camminare insieme a lui,ma non può pretendere di definirsi come chi ha sempre camminato.
    L’armonia per me va ricercata in ogni cosa,dalla famiglia alla società,dal rispetto per la natura a quello per se stessi,dai comportamenti individuali fino a quelli politici che regolano uno Stato. Sono un conservatore poichè sono contro il caos e i mutamenti violenti e veloci che potrebbero minare in modo innaturale e inarmonioso il cosmos e l’armonia. Prediligo invece le rivoluzioni lente,graduali,democratiche e riformiste proprio perchè sono a misura d’uomo.Esattamente come un bambino od una pianta che cresce un poco alla volta,stessa cosa dovrebbero essere le rivoluzioni sociali,politiche e culturali.
    Sono Stoico perchè credo nel dominio di se stessi,all’accettazione incondizionata dei propri limiti col fine di superare gli stessi. Oltre alle leggi universali che regolano il tutto noi comunque possediamo libero arbitrio,poichè secondo me tutto nasce dalla nostra mente,la realtà in cui viviamo è creata e plasmata dalla nostra mente,per questi motivi mi definisco un idealista,poichè secondo me la vera essenza delle cose risiete nell’Idea.E solamente tramite essa la gente si ricorderà di noi ,delle notre gesta e del nostro spirito.
    Tutto nasce dall’idea,noi siamo quello che pensiamo,quindi tutto dipende da noi,tutto dipende dalla nostre mente e dalle nostre credenze,e dagli atteggiamenti e dalle azioni che ne scaturiscono in seguito,per dirma come i nostri avi:Homo faber fortunae suae ! La nostra mente si alimenta di pensieri esattamente come la nostra pancia si riempe col cibo,è molto importante quindi cosa facciamo “mangiare” alla nostra mente;essa emette frequenze tramite il campo magnetico scaturito dai nostri processi bio-chimici e psico-chimici,dunque queste frequenze,che noi comunemente definiamo come pensieri o idee,non sono in realtà altro che immagini e proiezioni mentali nate da associazioni successive,che vanno ad intaccare ed incidere col nostro vivere quotidiano,e quindi col tutto;dal momento che il tutto,e quindi anche noi stessi possediamo energia,noi siamo gli altri,noi siamo il tutto e il tutto è in continua comunione con noi.
    Mi definisco,infine,un umanista,poichè oltre a non credere nei dogmi,leggi umane dettate dall’Ego di chi ha la presunzione di paragonarsi a Iddio,inoltre cause di molti mali terreni;io personalmente non credo nemmeno alle superstizioni.Credo invece che l’uomo in un sistemo politico,etico e socio-economico debba essere posto al centro di tutto. Questa mi visione antropocentrica delle cose è supportata sia da un punto di vista spirituale che materiale,per questi motivi non potrò mai essere un animalista,proprio perchè secondo me l’uomo,ovvero un essere che oprova sentimenti ed è dotato di ragione non può essere paragonato con degli esseri che vivono di solo istinto,l’uomo è cosa ben più nobile del mero istinto materiale e animalesco,esso risiede in lui solo in questa fase di passaggio,che è terrena,poi il nostro spirito,che scieglie che esistenza fare,una volta fatta una determinata esperienza in questa vita,ne scieglierà un’altra dopo poter accrescere se stesso spiritualmente tramite altre esperienze di vita. E’ dunque per me l’esperienza il fine ultimo dello spirito e di noi stessi,per questo bisogna sempre osare proprio perchè si va incontro all’esperienza,motivo per cui il nostro spirito a scielto di reincarnarsi in questo corpo,nel nostro corpo.
    La reincarnazione in cui credo io è simile a quella di Pitagora e di Platone,ovvero io credo nella reincarnazione dello Spirito e non del Pneuma(energia o Karma) come credono i buddisti. Inoltre per me uno spirito si reincarna sempre verso il meglio,sempre verso nuove esperienze spirituali,per questo motivo non credo alla reincarnazione dell’energia in animali o piante in chiave di punizione divina,o perchè si ha avuto un Karma negativo,per me la visione dicotomina bene e male non ha alcun senso,esiste solo l’uomo con le sue esperienze,le sue debolezze,i suoi pregi e le sue contraddizioni,ed io tutto questo lo trovo magnifico.Per me non esiste una verità assoluta,ma tutto è relativo,questo fa di me un relativista. Il relativismo il più delle volte viene additato come offesa o insulto dai più,dimenticandosi che esso fa paura solo agli ignoranti o agli assolutisti,poichè affermare che tutto è relativo non significa minimamente negare l’esistenza del cosmo o dell’assoluto,semplicemente si sta sostenendo che l’assoluto risiede dentro di noi.Dunque ogni uno di noi ha un unica verità assoluta che valutata con le verità degli altri,nella loron interezza le rende relative. Questo perchè l’uomo è infinito e l’infinito è relativo nella sua interezza,ma composto degli assoluti nella sua specificità. Ragion per cui sono sempre stato profondamente avverso all’universalismo e all’omologazione da un lato,e al differenzialismo elittista e classista dall’altro,proprio perchè rompe l’armonia del tutto,un tutto universale composto però da un insieme di differenze.E bene dunque che ciò che è uguale sia anche diverso e ciò che è diverso sia anche uguale,esattamente come ciò che è di tutti sia anche unico e nostro e ciò che nostro e che è unico sia anche a partata di tutti. Tutto ciò che trascende da questa logica cosmica viola una legge universale,rompendo l’armonia del tutto e l’unicità delle cose.
    Ogni individuo è unico,sia da un punto di vista genetico,che caratteriale,culturale,psicologico,e spirituale;ma ogni individuo unico reagisce e agisce in un contesto di unicità,che è l’universo. Dunque anche l’uomo,come tutte le cose presenti agisco,per quanto uniche con la medesima logica del Logos,che regola l’universo appunto,che regola il tutto;è per questi motivi che il tutto è l’uno e l’uno è il tutto.
    Ammiro molto Pitagora,Eraclito,Protagora,Zenone di Cizio,Socrate,Seneca,Platone,Marco Aurelio,Galileo Galilei,Campanella,Giordano Bruno,Hegel,Gentile,D’Annunzio,e Pasolini.
    Orientamento politico

    • Conservatorismo Sociale e NazionalePer una Patria Romana e SocialistaSocializzazione,Stato Etico – Organico – Sovietico-Corporativohttp://csrtorino.wordpress.com/

      Sinistra Hegeliana – Socialismo dello Spirito

      Rivoluzione Conservatrice – Nazionalbolscevismo
      SocialConservatore Nazionale e Socialdemocratico Prussiano della Patria e dello Spirito.

      Socialista patriottico,Romano,nazional prussiano,cattolico,democratico e umanista.

      Antimaterialista.Ultraproibizionista.
      Contro la delinquenza e la criminalità organizzata,contro le Droghe,la prostituzione e lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo.
      Stato duro, Legge e Ordine, FIOM e Manette, Stato Nazionale del Lavoro.

      Stato Misto,in simil modo alla Res Pvblica Romana tanto ammirata da Machiavelli,dove i rispettivi poteri siano ripartiti a seconda delle rispettive competenze.Tre sono i poteri sovrani: quello dei Tecnici e dei filosofi,quello del popolo e dei suoi rappresentanti di politica e di categoria produttiva,e quello della Tradizione dello Stato e della Patria. Tutte e tre dovranno essere presenti in tutti i livelli,in modo da bilanciarne,distribuirne e autoregolamentarne rispettivamente i poteri.Chiaramente più ci si addentra nelle piccole realtà locali e più avrà peso il potere e la sovranità popolare,più ci si avvicina allo Stato-nazione nella sua interezza e più avranno voce i più meritevoli,i più capaci e i più competenti.

      Per un Federalismo municipale fiscale e demaniale,autogoverno nei quartieri e nei piccoli comuni.

      Da Sempre solidale con lo Stato Democratico,con i Lavoratori ,i produttori, le Forze Armate e le Forze dell’Ordine.

Annunci

Informazioni su POPVLARES

Nato a Iulia Augusta Taurinorum, di origini osco-sannite e Romano-bizantine. Credo vivamente nei valori dell'Humanitas e in una Patria Romana e Socialista.
Questa voce è stata pubblicata in Confederazione Socialista Romana, Cultura, Da me scritti, Politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...